On.Sara Canu sceglie il gruppo dei Riformatori

Di Sara Canu

Cari amici, tante volte ci si trova a prendere delle decisioni che, per quanto siano sofferte e talvolta anche impopolari, risultano le uniche percorribili quando si è coerenti nel proprio cammino di crescita.

Quest’oggi ho annunciato ufficialmente il mio addio alla Lega Salvini Sardegna per confluire nel gruppo Riformatori Sardi.
Le tematiche che mi hanno avvicinata alla Lega di Salvini non sono in discussione, come ad esempio la legittima difesa o la lotta all’immigrazione clandestina anche in riferimento alla sicurezza nazionale.

La decisione di convergere nei Riformatori Sardi è dettata dalla volontà di portare efficacemente avanti azioni e progetti a favore della nostra Regione e del nostro popolo, con una forte capacità d’azione e incisività di cui la Sardegna ha sete.
La Sardegna deve ritornare ad avere la giusta attenzione nel quadro Nazionale ed Internazionale!

Sostengo convintamente il grande lavoro per il riconoscimento dell’Insularità che stiamo portando avanti in consiglio regionale con i riformatori e ancora insieme portiamo avanti l’importante iniziativa mirata al riconoscimento del paesaggio nuragico da parte dell’Unesco come patrimonio dell’umanità.

Ho recentemente depositato una proposta di legge per incentivare il turismo itinerante, su tutto il territorio Regionale, grazie alla realizzazione di aree di sosta temporanea attrezzate comunali per autocaravan, che potrà dare forte impulso all’economia isolana anche a favore dei piccoli centri che subiscono il fenomeno drammatico dello spopolamento. Proposta prontamente supportata e condivisa dal gruppo dei Riformatori.

Queste convergenze di intenti e di temi programmatici sarà portata avanti con incisività e capacità d’azione di cui la Sardegna oggi ha drammaticamente bisogno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.