LAVORI PUBBLICI – PORTI – 24 STRUTTURE INTERESSATE DAL PIANO DELLA PORTUALITÀ NEL NORD SARDEGNA

Tra le località di maggior prestigio al centro dell’incontro avvenuto ieri mattina ad Arzachena, guidato dal nostro Assessore regionale si Lavori Pubblici, Aldo Salaris, anche La Maddalena, Palau, Cannigione, Porto Cervo, Portisco e Porto Rotondo.

Aldo Salaris Riformatori Sardi: “Siamo all’interno di un’area a forte vocazione turistica, meta tra le più ambite per i visitatori italiani e stranieri e traino dell’economia sarda. Questa ampia partecipazione consentirà alle strutture tecniche della Regione di affrontare al meglio le specifiche attività tese alla realizzazione della Rete dei Porti della Sardegna e della valorizzazione di quelli galluresi in particolare, affinché rappresentino ancora di più un punto di riferimento per il diportismo nautico di tutto il Mediterraneo”.

Obiettivo del piano regionale è “elevare la funzionalità delle strutture portuali, la modernità e la fruibilità, sia in termini di accessibilità, dalle piccole imbarcazioni sino ai maxi yacht, sia in termini di stagionalità. La Gallura, in un progetto di espansione come questo rappresenta un’area privilegiata in quanto già zona altamente attrattiva, strategica e centrale”.

Il prossimo incontro si terrà l’8 giugno a San Teodoro per la costa che va da Golfo Aranci a Cala Gonone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.