ITTIRI – SUBITO INTERVENTO CONTRO LE PERDITE IRRIGUE

I produttori di carciofi sono in difficoltà per effetto delle condizioni critiche del lago Bidighinzu, infatti la Valle dei Giunchi era l’unico territorio regionale a cui non era stato possibile assegnare i volumi d’acqua ai fini irrigui.

Aldo Salaris Riformatori Sardi – assessore regionale ai Lavori Pubblici: “Nell’immediato Enas avvierĂ  un intervento tampone di riduzione delle perdite idriche per garantire, così come richiesto dagli agricoltori, almeno il milione di metri cubi disponibile. Dobbiamo tutelare le aziende agricole ma non possiamo intaccare le scorte (pari al 5%) che ci consentono di garantire l’uso potabile e soprattutto le forniture d’acqua alle strutture ospedaliere di Sassari e Ittiri. Possiamo quindi ragionare solo sul milione circa di metri cubi di acqua a disposizione su cui però intervengono negativamente anche le condizioni della condotta che non permettono l’arrivo alle campagne del totale di volume d’acqua perchĂ© una parte viene dispersa: è lì che interverremo nell’auspicio di ridurre quanto piĂą possibile la dispersione di risorsa idrica”.

Angela Desole – Vice Sindaco di Ittiri: “Di grande importanza l’incontro avvenuto nei giorni scorsi tra amministrazione comunale, regionale, Agris, Adis e Laore. Il confronto con gli imprenditori agricoli proficuo e utile. Condividere le difficoltĂ  del settore, affinchĂ© vengano stabilite le prioritĂ  e definite le soluzioni”.

La Regione ha ottenuto un finanziamento di 15 milioni di euro (fondi PNRR) per rifare integralmente la condotta che partendo dal Bidighinzu collega la diga al sistema irriguo e recupera la risorsa idrica invasata dalla traversa del rio Minore, con l’obiettivo di sprecare meno risorsa possibile. L’Assessorato ai lavori Pubblici si è impegnato anche con un finanziamento diretto di 2 milioni e 200mila, concesso sempre al Consorzio di bonifica della Nurra, per la realizzazione di un intervento strutturale sul tratto di condotta maggiormente deteriorato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato.