PROPOSTA DI LEGGE DEI RIFORMATORI SARDI IN CONSIGLIO REGIONALE

È stata presentata questa mattina a Cagliari la proposta di legge firmata dai Consiglieri Annalisa Mele, MICHELE COSSA e Aldo Salaris Riformatori Sardi, che punta a ridurre o attenuare l’emergenza determinata dalla carenza di personale medico nelle strutture ospedaliere e territoriali.

↪️ “È necessario e urgente intervenire con una serie di misure ad hoc che siano in grado di tamponare gli effetti della crisi che sta investendo il sistema sanitario, in emergenza a livello nazionale e in fortissima sofferenza in Sardegna rispetto alle altre regioni d’Italia”.

Ciò che serve oggi è incrementare a livello nazionale i contratti di formazione specialistica portandoli a 10.000 all’anno, recuperare tutti i contratti persi o mai assegnati dal Miur favorendo il riassorbimento dell’imbuto formativo che vede circa 10.000 medici in attesa di uno sbocco formativo e avviare rapidamente una vigorosa campagna di assunzioni nel SSN, eliminando ogni vincolo di spesa, semplificando le procedure concorsuali, prolungando la validità delle graduatorie e permettendo, nel caso di carenza di partecipanti ai concorsi, una entrata al lavoro anticipata agli specializzandi dell’ultimo anno (scelta già adottata durante la pandemia).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.