IDROELETTRICO – PUBBLICATA LA GARA PER L’AFFIDAMENTO DELLA PROGETTAZIONE

Con la pubblicazione delle gare per l’affidamento dei servizi di progettazione, parte il programma di interventi triennale per la produzione di energia idroelettrica, finalizzato a realizzare nuovi impianti di produzione di energia idroelettrica e a riqualificazione le opere del Sistema Idrico Multisettoriale Regionale (SIMR).

❇️ Il nostro assessore regionale ai Lavori Pubblici Aldo Salaris Riformatori Sardi: “L’obiettivo è di affrancare il settore idrico multisettoriale dall’utilizzo di energia di origine fossile e raggiungere l’equilibrio economico di bilancio per la voce energia”.

➡️ Rientrano tra le progettazioni finanziate la realizzazione di un impianto idroelettrico ad accumulo nel sistema delle dighe di Cantoniera e Pranu Antoni (finanziamento 1.000.000 di euro, progettazione 190.000 euro); la realizzazione di un impianto mini-idroelettrico a recupero di energia presso la diga di Santa Lucia (intervento 750.000, progettazione 167.500); la realizzazione di un impianto mini-idroelettrico a recupero di energia nel collegamento tra l’invaso dell’Alto Temo e l’invaso del Cuga (finanziamento 2.000.000 di euro, progettazione 334.700); la realizzazione di un impianto mini-idroelettrico a recupero di energia a valle dell’esistente impianto di sollevamento di Monteleone Rocca Doria che collega l’invaso dell’Alto Temo con quello del Bidighinzu (finanziamento1.000.000 di euro; progettazione 220.000); la realizzazione di un impianto mini-idroelettrico a recupero di energia presso il punto di rilascio sulla vasca di compenso Coraxis (finanziamento 1.000.000 di euro, progettazione 205.000); la realizzazione di un impianto mini-idroelettrico a recupero di energia ottenibile dai trasferimenti idrici tra la traversa Ponte Valenti e l’invaso del Bidighinzu (finanziamento 8.000.000 di euro, progettazione 282.300); la realizzazione di un impianto idroelettrico ad accumulo tra gli invasi Monteponi e Punta Gennarta (finanziamento 19.000.000 di euro, progettazione 639.000); la realizzazione di un impianto idroelettrico a recupero energetico dai volumi trasferiti tra la diga di Sa Forada de S’Acqua e il torrino Ichnusa (finanziamento 780.000; progettazione 179.000); la realizzazione di un impianto idroelettrico a recupero energetico a valle della diga del Cuga (finanziamento 1.000.000 di euro, progettazione 220.000); la realizzazione di un impianto idroelettrico a recupero energetico dai trasferimenti idrici previsti tra l’area di Medau Zirimilis e l’invaso di Bau Pressiu (finanziamento 450.000; progettazione 122.500).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.