SASSARI * IMMERITATO DEGRADO

Di Michele Saba

Sul degrado che da tempo imperversa in città, interviene il coordinatore cittadino dei Riformatori Sardi Michele Saba:

“Assistiamo imperterriti ad una città che fatichiamo a riconoscere: ovunque marciapiedi dissestati, buche profonde nel manto stradale talvolta segnalate col gesso, sampietrini appena posizionati che saltano dopo due giorni, cartelli di lavori in corso che rimangono mesi ad evidenziare un pericolo “perenne”.

Tralasciando la preoccupante situazione di viale Trento e del limitrofo “Fosso della Noce” per il quale da anni l’ unico strumento veramente efficace sembra essere la preghiera a Dio, segnaliamo i recenti lavori per la fibra ottica che hanno visto intere vie buttate all’ aria e riasfaltate più volte in pochi mesi, con lavori terminati con calcestruzzo e colorante rosso che dopo due minuti provocano immediati e fastidiosi solchi nel manto stradale.

Non parliamo poi dei disagi ai residenti e dei relativi incidenti stradali che quotidianamente si verificano facendo la fortuna di ortopedici, avvocati ed assicuratori.

Chiediamo quindi – conclude Saba – al sindaco e all’ assessore competente di effettuare una attenta ed efficace programmazione dei lavori non più rinviabili e che venga individuato un responsabile che aggiorni costantemente il Consiglio e la città sull’ andamento dei suddetti lavori, troppo spesso eseguiti con superficialità ed approssimazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.