Tag: parlamento

Dedoni: “Insularità, fieri di un primo passo che è frutto della costanza dei Riformatori”

“Possiamo essere fieri di questo primo passo, che è frutto della grande costanza con cui i Riformatori hanno condotto la battaglia sull’insularità”, dichiara il capogruppo dei Riformatori Sardi per l’Europa in Consiglio regionale, Attilio Dedoni, commentando il voto favorevole del Senato all’emendamento che prevede il riconoscimento del principio di insularità, con la compensazione finanziaria degli svantaggi che ne derivano, nel Documento di Economia e Finanza attualmente in esame.

“Ci sarà però ancora bisogno di un grande impegno nei prossimi mesi”, prosegue e conclude Dedoni, “affinché si possa ottenere il vero risultato per il quale si sono mobilitati quasi centomila sardi: l’inserimento del principio di insularità nella Costituzione, attraverso l’approvazione della nostra proposta di legge costituzionale di iniziativa popolare”.

Cagliari, 11 ottobre 2018

Insularità, Cossa (Riformatori): “Soddisfazione per l’approvazione dell’emendamento per l’insularità”

Insularità, Cossa (Riformatori): “Soddisfazione per l’approvazione dell’emendamento per l’insularità inserito nel DEF. Adesso una proposta di legge costituzionale firmato da tutti i gruppi per l’inserimento in Costituzione”

“L’Insularità deve essere un diritto per tutti i sardi. Per questo esprimiamo piena soddisfazione per l’inserimento dell’emendamento nel DEF presentato dal Vice Capogruppo al Senato del Gruppo Lega-Psd’Az Christian Solinas”.

Lo afferma il Consigliere Regionale dei Michele Cossa, che fa parte del, u Comitato per l’inserimento del principio di insularità nella Costituzione, evidenzia che si tratta “di un risultato che per la prima volta vede le nostre istanze portate all’attenzione nazionale, che impegnerà il Governo a prevedere misure di compensazione degli svantaggi strutturali derivanti dalla condizione insulare”.

Una vittoria che, per Cossa, “rappresenta un primo piccolo ma significativo passo verso la pari opportunità delle isole rispetto alle altre regioni italiane”.

“Per questo – conclude – auspichiamo che una proposta di legge costituzionale per l’inserimento del principio di insularità nella Costituzione possa essere presentato con la firma di tutti i gruppi politici presenti in Parlamento, così da affiancarlo a quello presentato depositato la settimana scorsa ala Senato che è stato sottoscritto da oltre 100mila sardi”.

close-link