Tag: Fois

Amministrative, Fois (Riformatori): vittoria delle forze di opposizione alla giunta regionale e grande affermazione dei Riformatori. Pronti a governare la Sardegna

«La vittoria delle forze di opposizione alla giunta regionale e la grande affermazione dei Riformatori sardi ci dà la carica per un nuovo obiettivo: la liberazione della Sardegna da questo malgoverno di centrosinistra. Noi siamo pronti a governare la Regione e a mettere rimedio a tutti i danni fatti dalla Giunta Pigliaru». Lo dichiara il coordinatore regionale dei Riformatori sardi, Pietrino Fois.

/ In Cagliari, Comunicati Stampa / Tags: , / By admin / Commenti disabilitati su Amministrative, Fois (Riformatori): vittoria delle forze di opposizione alla giunta regionale e grande affermazione dei Riformatori. Pronti a governare la Sardegna

Pietrino Fois (Riformatori sardi): «Le contraddizioni del ministro Madia e la Regione che continua a sperperare denaro pubblico»

Il ministro Madia e la Giunta regionale devono smetterla con queste trovate: l’aeroporto di Alghero va privatizzato senza se e senza ma. Ogni altra strada porterà allo spreco di denaro pubblico e alla probabile chiusura dello scalo. Lo dice il coordinatore regionale dei Riformatori sardi, Pietrino Fois che attacca frontalmente il ministro Madia.

«Il ministro – dice ancora Fois – sa benissimo che gli aeroporti a gestione pubblica raramente funzionano e creano solo buchi e debiti. Ci sorprende, dunque, che si ipotizzi di mantenere la gestione in mano al pubblico. Il ministro Madia dovrebbe lottare contro lo sperpero di denaro pubblico col controllo degli sprechi e il taglio di enti e controllate per garantire il pareggio di bilancio al Paese: dunque siamo davanti a una contraddizione palese, vedremo come si comporterà la Giunta. E se per il momento la privatizzazione non è andata a buon fine è per colpa di una Giunta incapace e incompetente.

Fois conclude:  «Non si capisce invece l’atteggiamento di  qualcuno che tempo addietro si era pubblicamente schierato per la privatizzazione e, considerate anche le sue idee liberiste, oggi contraddice facendo marcia indietro. Così come non capiamo l’atteggiamento di altri che oggi governano e che nel giro di un mese hanno cambiato idea tre volte».

close-link