Cossa (Riformatori): Mentre i Comuni muoiono nelle ASL si continua a buttare soldi

“Da una parte ci sono i Comuni, che non riescono a spendere le risorse che hanno a causa delle folli regole imposte dal bilancio “armonizzato”; dall’altra le ASL hanno ampiamente sforato i tetti di spesi, senza che nessuno abbia il coraggio di analizzarne i bilanci e capire dove sono finite quelle risorse”. Lo ha detto il consigliere regionale dei Riformatori Michele Cossa, che stamane ha sfilato assieme ai sindaci sardi per sostenere la loro battaglia per avere più spazi finanziari nei bilanci. “Ci sono centinaia di milioni di euro fermi nelle casse dei comuni, e questi non possono utilizzarli per le loro comunità, costretti così a negare servizi ai cittadini e opportunità di lavoro. Il governo nazionale ha enormi responsabilità di questa situazione, ma anche la regione deve fare la sua parte – continua Cossa – anche analizzando bene i bilanci delle ASL per capire in che direzione sono andate le risorse, visto che i servizi in questi due anni sono peggiorati, malgrado l’impennata della spesa. Da una parte si strangolano i comuni, mentre nella sanità, a quel che pare, la festa continua, sia pure senza ricadute positive”, conclude Cossa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contattaci

Riformatori sardi
Coordinamento regionale
sede: Via Sant'Ignazio,30 - 09123 - Cagliari
telefono: 070 301131
Direzione Operativa: 070 6014279
email: info@riformatori.it