Scuola, Metropolis in campo

La lista civica Metropolis intende esprimere il proprio sostegno ai genitori dei bambini che frequentano la scuola dell’infanzia del Circolo didattico Randaccio in quanto non approvano la decisione presa dal dirigente scolastico che con delibera del 30.09.2015 ha disposto una riduzione dell’orario scolastico, con termine delle lezioni alle ore 15.00 anziché alle consuete ore 16.00.

scuolaMetropolis si associa agli esponenti del dissenso evidenziando che la decisione troverebbe origine in non meglio precisate carenze di fondi e di personale ATA.

La decisione appare oltremodo incresciosa, oltre che illegittima in quanto:

–        le ragioni a sostegno appaiono incompatibili con l’attività di programmazione finanziaria che deve caratterizzare ogni settore del servizio pubblico e in primo luogo quello dell’istruzione.

–        la scelta avviene in totale dispregio di quanto predeterminato dal piano dell’offerta formative e va ad incidere negativamente sulla didattica, nonchè risulta gravemente lesiva dei diritti dei bambini, che verrebbero privati di un cospicuo numero di ore dedicate alle attività di formazione cui gli alunni hanno diritto.

Ed è grave che lo stesso Dirigente scolastico suggerisca di sopperire alla riduzione d’orario mediante l’utilizzo a pagamento dei servizi di accoglienza di una cooperativa privata, nonchè al contributo volontario dei genitori a favore delle famiglie meno abbienti per consentire l’accesso all’accoglienza da parte di tutti i bimbi.

Per Metropolis non è accettabile che le famiglie debbano affrontare disagi e costi suppletivi.

La scuola pubblica dovrebbe essere garanzia  di pari diritti e eguaglianza, visto che i problemi accennati non paiono riscontrarsi presso gli altri circoli scolastici cittadini, ciò che Metropolis denuncia è che tale scelta del dirigente possa generare discriminazioni e bambini di serie A e bambini di serie B.

Pertanto, ampio sostegno ai genitori che sono sul piede di guerra e che hanno già pronto il ricorso gerarchico per ottenere il ripristino del regolare orario scolastico.

Marina Adamo e Fabrizio Canetto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contattaci

Riformatori sardi
Coordinamento regionale
sede: Via Sant'Ignazio,30 - 09123 - Cagliari
telefono: 070 301131
Direzione Operativa: 070 6014279
email: info@riformatori.it