Società Partecipate: Vargiu, costi alle stelle per i sardi, subito l’emendamento per tagliarle!

Il deputato dei Riformatori Pierpaolo Vargiu, ritorna sul tema delle società partecipate per ricordare come “la bufera che travolge in questi giorni l’IGEA sottolinea, qualora ce ne fosse bisogno, quanto sia stata importante e vincente la battaglia condotta dai Riformatori che ha consentito domenica scorsa, nei lavori della Commissione Affari Costituzionali della Camera, l’approvazione dell’emendamento che introduce il principio della trasparenza della Pubblica Amministrazione all’interno della riforma della Costituzione.

Adesso continua Vargiu-  si tratta di tradurre in legge- attraverso l’approvazione dell’emendamento alla legge di stabilità atteso in queste ore- anche lo smantellamento del sistema delle “società partecipate” che, per sua stessa natura, crea una zona opaca di influenza pervasiva della politica che rischia di essere continua fonte di ilegittimità e di illegalità.

I numeri non lasciano equivoci:solo le partecipate regionali costano ai sardi oltre 300 milioni di euro l’anno!
In particolare, quelli di IGEA allarmavano già nella relazione della Corte dei Conti del luglio dell’anno scorso: la società perdeva 10.434000 euro nel 2011, 2.614000 euro nel 2012 e 11.523.000 euro nel 2013, ciò nonostante era  in grado di assumere 29 nuove unità di personale a t.d nel 2012 e una nel 2013. Ma ciò che è forse più strano, nel 2012 riusciva ad assegnare ben 44 studi e consulenze esterne, per l’importo di 299.949 euro, che si riducevano (davvero di poco!) a “sole” 23 consulenze per 92.684 euro nel 2013. Né erano utili ad IGEA gli interventi di spending rewiev  successivi ai referendum del 2012: gli amministratori scendevano da 3 a 1, ma gli emolumenti non si riducevano affatto ad un terzo: calavano invece appena da 66300 euro (2012) a 52.000 euro (2013). Per contro addirittura aumentavano gli emolumenti dei revisori dei conti che sono cresciuti dai 62.130 euro del 2012 ai ben 70.815 euro del 2013.

Contattaci

Riformatori sardi
Coordinamento regionale
sede: Via Sant'Ignazio,30 - 09123 - Cagliari
telefono: 070 301131
Direzione Operativa: 070 6014279
email: info@riformatori.it