Fabio Lai: “Il turismo e i trasporti”

DSC_23l597Non si potrà mai parlare di turismo o ripresa se prima non si risolve il problema dei trasporti.
I collegamenti marittimi rappresentano per il nostro territorio insulare un’emergenza di primissimo rilievo che viviamo sulla nostra pelle giorno dopo giorno.
Il popolo Sardo vive in una situazione di forte discriminazione.
Tutto è più caro, dai prodotti alimentari, ai macchinari, alle semplici bombole del gas con conseguenti ingiuste, negative, ricadute sulle famiglie e sulle nostre imprese.
Il diritto alla non discriminazione è sostenuto dalla Carta dei diritti fondamentali oltre che dalla Costituzione Italiana ma come potremmo combattere contro questa ingiustizia sociale se, davanti agli occhi della Nazione, la nostra Regione non riesce a risolvere lo stesso problema internamente.
Nel nostro territorio ci sono infatti località che vivono il problema della doppia insularità come l’isola di La Maddalena e Carlo Forte.
L’insufficienza di collegamenti e l’impennata tariffaria, verificatasi in questi ultimi anni, si ripercuote sui residenti, sui marittimi che, dal 2006 ad oggi, hanno visto aumentare le loro ore lavorative giornaliere da dieci a tredici, nonché sul sistema turistico, che finisce fortemente penalizzato da tale situazione, a danno delle imprese commerciali e turistiche locali.
Certo ci si auspica che ci sia uno scuotimento delle coscienze di tutti i politici regionali affinché chiedano con forza alla politica nazionale di intervenire con gesti tangibili per evitare che i diritti fondamentali dei propri cittadini non siano barattati con gli interessi privati di pochi che sicuramente portano voti ma rischiano di distruggere le speranze di un futuro sviluppo economico e culturale di un’intera comunità ma probabilmente, prima ancora, dovremmo essere in grado di risolvere il problema a casa nostra così da poter essere un monito e fulgido esempio di come si lavora per il proprio popolo.

Fabio Lai
La Maddalena

Contattaci

Riformatori sardi
Coordinamento regionale
sede: Via Sant'Ignazio,30 - 09123 - Cagliari
telefono: 070 301131
Direzione Operativa: 070 6014279
email: info@riformatori.it