Alluvione, Luigi Crisponi (Riformatori): “Che fine hanno fatto i fondi donati dai cittadini?”

CAGLIARI 28/04/2014. “I fondi per l’alluvione devono essere messi subito a disposizione dei Comuni”. Lo ha detto il consigliere regionale dei Riformatori sardi, Luigi Crisponi, illustrando l’interrogazione nella seduta odierna del Consiglio regionale.

“Le risorse – ha detto Crisponi – devono essere messe subito a disposizione dei comuni sardi e soprattutto deve essere quantificato quanto è stato devoluto a loro favore”. E ha avanzato dubbi sulla facilità con la quale sono stati aperti conti correnti per la raccolta di fondi “senza un adeguato controllo da parte delle autorità competenti. Svariati soggetti hanno attivato conti correnti per la prosecuzione della raccolta di ulteriori fondi ma al momento attuale non è dato conoscere l’entità delle somme disponibili, il numero complessivo e la qualifica dei soggetti coinvolti nella raccolta”.

Secondo Crisponi, “è legittima la preoccupazione che la mancanza di trasparenza e vigilanza possa tradire chi ha generosamente contribuito al sostegno delle popolazioni coinvolte nell’evento. Anche perché non esiste in materia una disciplina che regolamenti la raccolta dei fondi di solidarietà e soprattutto assicuri garanzia a chi ha versato il proprio piccolo contributo a favore delle popolazioni colpite dalla calamità”.


Ufficio stampa Riformatori sardi

Contattaci

Riformatori sardi
Coordinamento regionale
sede: Via Sant'Ignazio,30 - 09123 - Cagliari
telefono: 070 301131
Direzione Operativa: 070 6014279
email: info@riformatori.it