Benzina, Vargiu (Rif.Sardi): “L’inquinamento ai sardi, le tasse altrove!”

“L’industria del petrolio inquini in Sardegna, ma paghi pure le tasse altrove! E’ questa la sostanza della decisione annunciata oggi in Aula dalla Giunta Pigliaru, che ha scelto di non difendere la legge con cui il precedente Consiglio, PD compreso, aveva disposto di utilizzare in Sardegna le imposte sui prodotti della benzina” lo dichiara Pierpaolo Vargiu, presidente della Commissione Sanità della Camera e deputato dei Riformatori Sardi.

“In altre parole, nel gennaio 2014, il PD in piena campagna elettorale aveva sostenuto la battaglia (e approvato la legge) per il recupero del miliardo di euro delle accise petrolifere. Passata la festa, gabbato lo Santo. I sardi hanno già votato, la loro fiducia non è più necessaria e il PD cambia idea e non difende più le sue convinzioni preelettorali, né i diritti dei sardi” prosegue Vargiu.

“La Giunta sovranista e quasi indipendentista getta la maschera” conclude Vargiu “le accise erano un argomento buono per la campagna elettorale, ora è il tempo della marcia indietro, tutti fermi, tutti immobili, si aspettano le elemosine di Stato. Non e’ questo che i sardi si attendono da chi li governa!”


Ufficio stampa Riformatori sardi

Contattaci

Riformatori sardi
Coordinamento regionale
sede: Via Sant'Ignazio,30 - 09123 - Cagliari
telefono: 070 301131
Direzione Operativa: 070 6014279
email: info@riformatori.it