Armi chimiche dalla Siria, i Riformatori: no alle armi chimiche a Santo Stefano. Pronti a intervenire a tutti i livelli

CAGLIARI 15/01/2013. “Sia Chiaro siamo ferocemente contrari alle armi chimiche a Santo Stefano!!! Pronti a intervenire a tutti i livelli!”. Lo dicono i Riformatori sardi in riferimento alle indiscrezioni che vorrebbero Santo Stefano come porto individuato per il transito delle armi chimiche provenienti dalla Siria. “La Sardegna non può essere trasformata in una pattumiera. Nessun porto dell’Isola dovrà accogliere queste armi”.


Ufficio stampa Riformatori sardi

Contattaci

Riformatori sardi
Coordinamento regionale
sede: Via Sant'Ignazio,30 - 09123 - Cagliari
telefono: 070 301131
Direzione Operativa: 070 6014279
email: info@riformatori.it