Ente Lirico, il coordinatore regionale dei Riformatori Michele Cossa “Zedda mette a rischio il Lirico. La Regione intervenga con decisione”

CAGLIARI 29/11/2013. “Oltre che inopportuna la decisione del sindaco Massimo Zedda di chiedere il commissariamento del Lirico di Cagliari è estremamente rischiosa. Stiamo mettendo nelle mani di Roma le sorti del più importante centro culturale della Sardegna”. Lo sottolinea il coordinatore regionale dei Riformatori sardi. Michele Cossa.

“In un momento in cui la priorità del ministero è quella di tagliare drasticamente le spese e non certo quella di rilanciare il teatro – prosegue Cossa – Zedda anziché preoccuparsi di ripristinare la legittimità nella gestione si è adoperato per far precipitare le cose, spianando la strada ad una situazione ancor più caotica, che rischia d compromettere seriamente la programmazione e la vita dell’ente. Certo, è necessario che la Regione, che con le sue risorse tiene in piedi il Lirico, giochi un ruolo diverso sia nella gestione che nel controllo di come le ingenti somme che ogni anno eroga all’ente vengono utilizzate”.


Ufficio stampa Riformatori sardi

Contattaci

Riformatori sardi
Coordinamento regionale
sede: Via Sant'Ignazio,30 - 09123 - Cagliari
telefono: 070 301131
Direzione Operativa: 070 6014279
email: info@riformatori.it