Emodinamica Lanusei, Rita Caddeo (Riformatori sardi): “Non sono ammissibili ulteriori ritardi”

CAGLIARI 29/11/2013. “Sulla questione dell’emodinamica in Ogliastra non sono ammissibili ulteriori ritardi. Vanno bene le verifiche e le cautele ma crediamo che sul caso non ci siano dubbi: l’emodinamica a Lanusei deve restare e la Regione deve dare l’autorizzazione”. Lo dice l’esponente dei Riformatori sardi, Rita Caddeo. “La Regione – dice ancora Caddeo – non può usare la rigidità burocratica non dando servizi essenziali. Perché di questo si tratta: se è vero che esistono dei parametri matematici, è vero anche che la Sardegna ha collegamenti disastrati soprattutto in certe zone.

La soluzione trovata puo anche andar bene nel primo periodo ma al più presto ne va trovata una  definitiva che tenga conto della situazione oggettiva dell’Ogliastra e delle sue vie di collegamento con il resto dell’isola.
Sappiamo che ci sono delle linee guida di cui tenere con ma si tratta di un fatto “scientifico” e non strettamente giuridico.
Tanto e’ vero che gia’ la Regione le applica con raziocinio e non con rigidita’ burocratica anche ad altre realta’ regionali.
Noi confidiamo nel buon senso e nella capacita progettuale dei funzionari della Sanita’ e dell’Assessore De Francisci per dare una risposta certa alla gente d’Ogliastra”


Ufficio stampa Riformatori sardi

Contattaci

Riformatori sardi
Coordinamento regionale
sede: Via Sant'Ignazio,30 - 09123 - Cagliari
telefono: 070 301131
Direzione Operativa: 070 6014279
email: info@riformatori.it