Abolizione Province, il vice presidente del Consiglio regionale, Michele Cossa…

Abolizione Province, il vice presidente del Consiglio regionale, Michele Cossa, alla commissione Bicamerale per gli Affari regionali

“Il Parlamento approvi subito la proposta di legge che cancella dallo Statuto le Province no a leggine tampone in Consiglio regionale, prima si vari la riforma degli enti locali”

CAGLIARI 14/11/2013. “Il Parlamento approvi subito la modifica dell’articolo 43 dello Statuto sardo con la definitiva cancellazione delle Province in Sardegna”. Lo ha chiesto il vicepresidente del Consiglio regionale, Michele Cossa, nel corso dell’audizione con la Commissione Bicamerale per gli Affari regionali, che si è tenuta ieri a Roma sul disegno di legge presentato dal ministro Del Rio sull’abolizione delle Province a livello nazionale.
Cossa ha chiesto “il rispetto delle prerogative del Regioni speciali. Tra di esse la Sardegna è quella più avanti in Italia, più avanti dello stesso livello nazionale: ha già cancellato le quattro nuove Province e ora si accinge a eliminare anche le altre. Il Parlamento non freni un processo irreversibile, avviato dai referendum, che per essere completato necessità della modifica costituzionale”. Il presidente della Commissione, l’ex ministro Balduzzi, ha garantito sul tema il massimo impegno.

 

Il vice presidente del Consiglio regionale ha anche ribadito la necessità di varare al più presto la riforma organica degli enti locali. “Sarebbe un grave errore pensare di fare leggine tampone in attesa che venga fatta la riforma: prima si vari il nuovo sistema degli enti locali, dopo si proceda con tutto il resto”.


Ufficio stampa Riformatori sardi

Contattaci

Riformatori sardi
Coordinamento regionale
sede: Via Sant'Ignazio,30 - 09123 - Cagliari
telefono: 070 301131
Direzione Operativa: 070 6014279
email: info@riformatori.it