Nassirya – Cossa: “Criminale rendere onore al terrorista che ha seminato la morte”

Una mancanza di rispetto nei confronti di chi è morto innocente.

Nassiriya-arrestati-i-responsabili-dellattentato-agli-italiani-638x425CAGLIARI 12/11/2013. Un clamoroso errore, un vero e proprio insulto. Così il coordinatore regionale dei Riformatori sardi, Michele Cossa, definisce l’intervento alla Camera di una deputata grillina eletta in Sardegna, che ha commemorato il kamikaze di Nassirya. “Paragonare e mettere sullo stesso piano il kamikaze e i 19 militari della Brigata Sassari morti quel giorno – dice Cossa – non solo è grave ma denota una totale mancanza di rispetto per chi è morto nell’adempimento del dovere”. Uno schiaffo non solo alla memoria dei militari ma anche ai familiari che in questi dieci anni hanno rivissuto giorno dopo giorno la tragedia. “Questo atteggiamento – dice ancora Cossa – ricorda tanto quello di chi negli anni delle Brigate rosse tendeva a giustificare i terroristi. Vergognoso. Di più: criminale”.

2 commenti su “Nassirya – Cossa: “Criminale rendere onore al terrorista che ha seminato la morte””

  1. Daniele

    Una dichiarazione gravissima, anche se poi ha fatto marcia indietro, almeno in parte.

  2. Andrea

    Se l’intento della deputata era avere un po’ di visibilità, ci è riuscita perfettamente.

I commenti cono chiusi

Contattaci

Riformatori sardi
Coordinamento regionale
sede: Via Sant'Ignazio,30 - 09123 - Cagliari
telefono: 070 301131
Direzione Operativa: 070 6014279
email: info@riformatori.it