PORCELLUM: “BASTA CON LA LEGGE PORCATA,
CI OPPORREMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE!”

Il Porcellum lo abbiamo cotto e mangiato questa mattina a Roma, in Piazza del Pantheon. Abbiamo aperto il “No Porcellum day” per dire no alla legge elettorale porcata. Centinaia di romani e turisti, hanno affollato i  nostri banchetti,  assieme a tantissimi emigrati sardi che sono arrivati in massa nella Capitale.

In tanti hanno accolto il nostro invito ad essere presenti in massa per chiedere al Parlamento di procedere subito ad abrogare “la legge Porcata” ma anche per evitare che i partiti si inventino una sorta di “Porcellinum” a loro uso e consumo. Gli italiani non accetteranno l’ennesimo pasticcio  non accetteranno una legge elettorale che in realtà è un Porcellum geneticamente modificato ma che Porcellum rimane. L’unico modo per evitare queste larghe intese  è di avere una legge chiara: preferibilmente maggioritaria e uninominale, dove gli elettori scelgano direttamente chi li deve andare a governare e chi deve sedere in Parlamento. Dunque mai più liste bloccate che fanno comodo solo ai vertici dei partiti che in questo modo possono portare a Roma schiere di fedelissimo che non fanno gli interessi degli elettori ma solo di chi li ha nominati.

Abbiamo manifestato contro l’attuale legge elettorale e simbolicamente arrostito un vero porceddu sardo come liberazione dalla porcata nazionale. Peccato che non abbia risposto al nostro invito a fare a pezzi il Porcellum con noi anche il senatore Calderoli, sarebbe stato il nostro ospite d’onore, lui che non è particolarmente affezionato alla creatura di sua paternità. La politica deve davvero rimangiarsi con un boccone solo prima possibile una legge assai meno commestibile del nostro maialetto.

2 commenti su “PORCELLUM: “BASTA CON LA LEGGE PORCATA,
CI OPPORREMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE!””

  1. Davide Boiu

    I miei più sentiti complimenti ai riformatori sardi,sempre in prima fila per queste importanti iniziative

  2. Massimiliano Melis

    Fiero di essere sardo,e di essere rappresentato a Roma dai riformatori che combattono sempre per importanti battaglie

I commenti cono chiusi

Contattaci

Riformatori sardi
Coordinamento regionale
sede: Via Sant'Ignazio,30 - 09123 - Cagliari
telefono: 070 301131
Direzione Operativa: 070 6014279
email: info@riformatori.it