31 ottobre, la Sardegna a Roma contro il Porcellum!

Sappiamo tutti perche’ l’attuale legge elettorale, il Porcellum, si chiama cosi’.
Perche’ e’ una porcata che impedisce ai cittadini di scegliere e manda in Parlamento un esercito di “nominati”, graditi ai padroni dei partiti, ma spesso del tutto sconosciuti agli elettori.
Ed e’ questo il motivo per cui e’ difficile cambiare il Porcellum: i capipartito vogliono deputati fedeli, non gli interessa che siano bravi e capaci.
I capipartito non si accorgono che, in questo momento di drammatica debolezza della politica, screditata e priva di autorita’ morale e di prestigio, il Porcellum uccide ogni speranza di recupero del rapporto di fiducia tra la gente normale e le Istituzioni, che e’ invece indispensabile per restituire alla politica la forza per fare le scelte coraggiose che oggi servono alla Sardegna e all’ Italia.
Giovedi 31 ottobre, piazza del Pantheon, Roma, ore 10, partecipa alla manifestazione: la SARDEGNA DICE NO AL PORCELLUM.

2 commenti su “31 ottobre, la Sardegna a Roma contro il Porcellum!”

  1. Michela

    Partecipiamo numerosi per cancellare questa legge elettorale scandalosa!

  2. Fabio

    Con le proposte dei Riformatori abbiamo fatto tanti passi in avanti, vinceremo anche questa battaglia.

I commenti cono chiusi

Contattaci

Riformatori sardi
Coordinamento regionale
sede: Via Sant'Ignazio,30 - 09123 - Cagliari
telefono: 070 301131
Direzione Operativa: 070 6014279
email: info@riformatori.it