Poetto, caos parcheggi

Di Sandro Vargiu*

E’ opinione comune e  largamente condivisa dai cittadini, che il Poetto sia pedonalizzato, così come avviene in tutte le altre città del mondo che posiedono una spiaggia cittadina e anche in considerazione che siamo ormai giunti alla conclusione dell’iter del  progetto per la riqualificazione dell’intera area, i cui lavori dovrebbe partire (salvo diverso pronunciamento del TAR) entro la fine dell’anno.

poetto
Foto di trinks87 – Flickr.com

*consigliere comunale Cagliari

Qui sotto il testo dell’interrogazione

 

COMUNE DI CAGLIARI

GRUPPO RIFORMATORI SARDI

INTERROGAZIONE  Urgente

 

Oggetto: pedonalizzazione Poetto

 

Al Presidente del Consiglio

 

Premesso:

1)      Che a partire dalla prossima settimana 11 Maggio  , durante il weekend il Poetto sarà pedonalizzato.

2)      Che nella scorsa consiliatura ,l’Amministrazione Comunale aveva predisposto un progetto per un parcheggio su due livelli nello sterrato di Marina Piccola.

Considerato :

1)      Che, sta andando avanti il progetto integrato finanziato con un POR per la sistemazione del lungomare Poetto e che pertanto tale situazione provvisoria sarà nel breve- medio tempo definitiva.

2)      Che per aver successo tra la popolazione e i residenti ,la pedonalizzazione dell’area richiede la predisposizione di nuovi parcheggi in tempi rapidi;

3)      Che i parcheggi nell’area di Marina Piccola sono strategici per lo sviluppo dell’area in oggetto, anche in considerazione dell’eliminazione definitiva  dei parcheggi nella zona del lungomare

 

Tutto ciò premesso e considerato:

i sottoscritti consiglieri interrogano le SS.VV. per conoscere: quali siano le intenzioni di  questa Amministrazione e se intenda procedere sull’area del Poetto alla   realizzazione di nuovi parcheggi: in quali zone del lungomare, con quali tempi e se non si ritenga opportuno, per ridurre i costi utilizzare lo strumento del project financing.

Cagliari 04 Maggio 2013

7 commenti su “Poetto, caos parcheggi”

  1. Francesca Lorrai

    I parcheggi al poetto sono importantissimi,senza parcheggio poca gente andrà al mare

  2. Danilo Secci

    Ma questo sindaco ha qualcosa contro il poetto!!!Sta facendo di tutto per rovinarlo.Prima ha tolto i baretti,ora niente parcheggi.Tra un mese cosa fa mette filo spinato per non far entrare nessuno!!!???

  3. Federico Puddu

    ma al sindaco Zedda non piace il poetto??sta facendo di tutto per distruggerlo,prima i baretti ora i parcheggi.Quale è la prossima mossa filo spinato per non far entrare nessuno?

  4. Daniela Marras

    Il poetto è una spiaggia bellissima,metà gradita dai turisti,dai ragazzi e ora dopo i baretti,via anche ai parcheggi,invece di incrementare il turismo stiami cercando di distruggerlo

  5. Massimo melis

    Il poetto pian piano sta morendo,ci vuole un medico con la giusta medicina per salvartlo,perche il nostro sindaco lo sta distruggendo

  6. Paolo

    Si sta facendo di tutto per rovinare e rendere poco fruibile la nostra bellissima spiaggia. E’ ovvio che i cagliaritani e i turisti finiscano per evitarla e preferire altre località di mare.

  7. Michela

    Al problema dei parcheggi se ne aggiunge uno ancora più serio come la mancanza di servizi. Come può una spiaggia ridotta in queste condizioni attirare i turisti?

I commenti cono chiusi

Contattaci

Riformatori sardi
Coordinamento regionale
sede: Via Sant'Ignazio,30 - 09123 - Cagliari
telefono: 070 301131
Direzione Operativa: 070 6014279
email: info@riformatori.it