Alessandro Aghedu, presidente commissione Urbanistica Selargius

Le elezioni Politiche sono state un appuntamento importante per i Riformatori sardi. Lei che ne pensa?

L’ elezione del neo deputato Pierpaolo Vargiu è stato un successo per noi riformatori sardi e ne ha premiato l’ impegno nelle battaglie referendarie per l’ abolizione delle province, ma unitamente alle fattive proposte è stata premiata la correttezza nell’operato. Questa elezione è stata anche un riconoscimento per tutta l’isola che con Pierpaolo ha un rappresentante in più che probabilmente non avrebbe avuto senza l’ apporto di noi riformatori. e che quindi oggi costituisce un riferimento a livello nazionale, una carta in più da giocare a livello superiore per portare avanti quelle riforme che sono veramente necessarie alla Sardegna: Riduzione dei costi della politica e delle province, miglioramento dei trasporti e delle infrastrutture e sviluppo delle energie rinnovabili, che son mezzi indispensabili per produrre lavoro e benessere.

Anche Selargius fa i conti con la crisi. Quali le azioni da mettere in campo?

La ricetta per superare questa crisi non può trovare risposte esclusivamente da parte di un’ amministrazione comunale e necessita di azioni dall’alto. Ma qualcosa può e dev’essere fatto per migliorare le piccole e medie realtà isolane,  dev essere qualcosa di armonioso e programmato con lo sviluppo dell’intera isola. Io tra le diverse azioni punterei maggiormente sul ritorno alle attività del passato, alla valorizzazione delle tradizioni e delle eccellenze del territorio con una nuova lettura in chiave più moderna e imprenditoriale,  che  si arricchisca con il contributo delle nuove tecnologie e della comunicazione. Un esempio in tal senso viene da un giovane che a Selargius ha fatto della produzione e commercializzazione del cappero una professione, sfruttando una cultura tradizionale che ormai andava lentamente a spegnersi e su cui nessuno avrebbe più scommesso. Le strade da percorrere dunque possono essere diverse e a queste si aggiunge la speranza di ottenere i vantaggi fiscali della zona franca per cui il nostro comune ha deliberato e che potrebbe dar respiro alle attività artigianali commerciali che son già presenti e che si insedieranno nella zona industriale

Le prossime iniziative dei Riformatori a Selargius

I Riformatori a Selargius stanno portando avanti quelle azioni che rispecchiano la nostra politica di rinnovamento e concretezza che ha avuto il suo incipit  con l’ elezione della nostra Presidente del consiglio, prima donna nella storia del comune, Certo questo non è sufficiente, per cui stiamo lavorando in maniera costante e attiva a contatto con i bisogni della collettività per soddisfarne le esigenze,  per discutere i problemi e trovare soluzioni, sempre  orientati alla modernizzazione e alla cura del territorio.

zp8497586rq
zp8497586rq

Contattaci

Riformatori sardi
Coordinamento regionale
sede: Via Sant'Ignazio,30 - 09123 - Cagliari
telefono: 070 301131
Direzione Operativa: 070 6014279
email: info@riformatori.it