Riccardo Cioni, consigliere comunale a Selargius: avanti col rinnovamento

Riccardo Cioni, giovane consigliere comunale e capogruppo dei Riformatori di Selargius, quali le possibili vie per rilanciare la Sardegna?

In primis credo sia determinante puntare ancora sul turismo, ma un turismo organizzato e moderno che impieghi al massimo i giovani che, grazie ai nuovi percorsi formativi per operatori specializzati nel settore turistico, sarebbero in grado di offrire una guida seria e competente ai turisti che, ancora troppo spesso, approdano in Sardegna senza trovare chi indichi loro itinerari ad hoc e quindi scoraggiandoli a tornare.

Ci vuole rinnovamento però….

Per poter rafforzare il settore turistico, e così l’economia in generale è necessario che la Sardegna si rinnovi in tutti i settori , primo fra tutti quello imprenditoriale. A tal fine urge snellire la burocrazia ormai sempre più farraginosa e rendere semplice “fare impresa”. Rendere semplice fare impresa significa quindi sostegno e celerità in fase di start up dell’impresa, minor pressione fiscale durante la vita dell’impresa e reali incentivi nell’assumere personale con contratti di lavoro umani.

I Referendum del 6 maggio hanno visto in prima linea i Riformatori sardi e la loro idea di politica diversa volta a porre i sardi al centro della Sardegna. Quali gli sviluppi e le aspettative?
Per un giovane come me impegnato nella politica relativamente da poco tempo, vedere

l’ostracismo posto in essere da una parte consistente del consiglio regionale e della politica sarda tutta, nell’accettare il responso elettorale dei 10 referendum, dispiace e dimostra quanto sia complicato e tortuoso il percorso verso un cambiamento concreto. Certamente una bella sfida per noi giovani politici.

zp8497586rq

Contattaci

Riformatori sardi
Coordinamento regionale
sede: Via Sant'Ignazio,30 - 09123 - Cagliari
telefono: 070 301131
Direzione Operativa: 070 6014279
email: info@riformatori.it