Anna Loi, Riformatori Jerzu: Basta con la politica improvvisata

Stop alla cultura della politica improvvisata, unico modo per eliminare una casta che ha copiato i peggiori difetti della Prima Repubblica. Anna Loi, giovane riformatrice di Jerzu ne è convinta.

Qual è l’errore più grande commesso dalla politca, secondo lei?

Semplice: essersi allontanata dai cittadini. La politica è vista come una cosa estranea, lontana, dove predominano gli interessi dei pochi a discapito dell’interesse collettivo. Ecco perché credo che il politico, se si vuole davvero dedicare al governo della cosa pubblica, debba fare solo questo, non possa avere altri lavori, altri interessi.

E come si riavvicina la politica alla gente?

Con la passione, l’ascolto, la formazione. Far politica è difficile e bisogna essere preparati. Non ci si può improvvisare. E’ necessario avvicinare i giovani, le donne. Risorse queste da cui non si può prescindere e che sono davvero l’anima del rinnovamento.

La crisi economica è devastante, le aziende sarde sono al collasso. Qual è la sua ricetta per uscire dalla crisi?

E’ necessario rimboccarsi le maniche e disegnare un nuovo modello di sviluppo che si incardini su due direttrici: turismo nel rispetto e nella tutela dell’ambiente e terziario. Ovviamente non sono questioni che possono essere sviluppate e definite in due giorni. Ci vorrà tempo ma bisogna iniziare, mettendo al tempo stesso al riparo i lavoratori e l’esistente. Il cambio di modello economico è necessairo ma non possiamo abbandonare nessuno per strada. Dobbiamo accompagnare tutti verso questo nuovo sviluppo per il nostro territorio e per l’intera Sardegna.

Un commento su “Anna Loi, Riformatori Jerzu: Basta con la politica improvvisata”

  1. Loredana Secci

    Brava Anna.

I commenti cono chiusi

Contattaci

Riformatori sardi
Coordinamento regionale
sede: Via Sant'Ignazio,30 - 09123 - Cagliari
telefono: 070 301131
Direzione Operativa: 070 6014279
email: info@riformatori.it