Strade, verso l'Anas sarda

Si è chiusa con la tappa davanti alla sede regionale dell’Anas, a Cagliari, il tour dei Riformatori e del Centro Studi, che hanno illustrato nelle scorse settimane i possibili passaggi di competenze, attualmente in capo alle Province, ad altri sogget

ti. “Mancano 56 giorn – hanno detto Antonello Gregorini e Giorgio Angius – la volonta’ popolare è stata chiara, siamo per l’opzione zero province e non riteniamo, come pensa qualcuno, che si debba mantenere in piedi neanche un solo ente intermedio”. La viabilità, dunque, argomento

della conferenza stampa di stamattina, puo’ essere trasferita alla Regione.

“Anas gestisce oggi 3 mila chilometri di strada, le Province circa 5 mila. Oggi per la viabilità lavorano circa 150 addetti – ha spiegato Giorgio Angius – Noi proponiamo che la Regione costituisca una societa’ per azioni con finanziamenti adeguati o che, in alternativa, nasca una nuova agenzia”.

2 commenti su “Strade, verso l'Anas sarda”

  1. Paolo

    Certo, non ha molto senso mantenere separata la gestione delle strade fra Regione e altri enti…

  2. Valerio

    Quando si ha a che fare con la viabilità non si possono dividere le competenze, ci vuole una regia unica che coordini il tutto.

I commenti cono chiusi

Contattaci

Riformatori sardi
Coordinamento regionale
sede: Via Sant'Ignazio,30 - 09123 - Cagliari
telefono: 070 301131
Direzione Operativa: 070 6014279
email: info@riformatori.it