Tirrenia sponsor del Cagliari, Cossa all’attacco: “Una beffa per la Sardegna”

“La notizia della sponsorizzazione del Cagliari calcio da parte della Tirrenia della Cin lascia sconcertati: purtroppo è tutto vero e non siamo su Scherzi a parte”. Lo sottolinea il vice presidente del Consiglio regionale e coordinatore regionale dei

Riformatori sardi, Michele Cossa.

“Questa è la ridicolizzazione di un problema molto serio – dice ancora Cossa. Al danno gravissimo arrecato all’accessibilità della Sardegna da parte del cartello degli armatori, si aggiunge la beffa. Oggi la Cin rappresenta la negazione di una concorrenza virtuosa, garanzia di qualità di migliore qualità dei servizi e di prezzi ragionevoli: gli armatori sono riusciti da aumentare i loro guadagni riducendo enormemente il numero dei passeggeri trasportati, che a causa dei costi insostenibili hanno scelto per le loro vacanze mete diverse dalla Sardegna. Il Cagliari Calcio ha qualcosa da dire su una vicenda che ha un fortissimo valore simbolico e non solo un valore economico? Certo è che la Regione non può far finta di niente di fronte a un gesto così impudente.”

5 commenti su “Tirrenia sponsor del Cagliari, Cossa all’attacco: “Una beffa per la Sardegna””

  1. ornella

    Ed infatti, sono in tanti, fra i turisti, ad aver scelto Bastia (Corsica) con prezzi molto inferiori, per poi proseguire con auto e traghetto da 20 minuti verso Santa Teresa o Palau.
    Vergognoso che la CIN stessa non si renda conto delle proprie scelte di marketing oltremodo erronee.
    Ben venga un’interrogazione in Consiglio sia sul brand di sponsorizzazione, sia sui costi sostenuti per l’acquisizione dello stesso da parte degli Amministratori.
    Continuità nell’errare.
    Rivedano piuttosto i prezzi e siano vincolati dalla Regione ad abbassarli e mantenerli tali, perché la concorrenza paga, nel lungo termine. La prepotenza e l’ingordigia procurano solo danni e tanti mal di pancia.

  2. Laura

    Sembra davvero una barzelletta, ma ormai ci siamo abituati al fatto che la realtà superi la fantasia…

  3. Gianfranco

    Non è normale, la Tirrenia ci danneggia e noi la ringraziamo con gli sponsor!

  4. Francesco

    Non riesco a vedere dove sta lo scandalo.Se il Cagliari avesse scelto un altro sponsor sarebbe cambiato qualcosa per i sardi e per la Sardegna? Non tocca a Cellino farsi carico dei problemi dell’Isola. Anzi bisogna dargli atto che almeno lui è riuscito a spillare soldi al gruppo Cin.
    Dovremmo indirizzare altrove la nostra indignazione: ad esempio verso quei deputati che per disciplina di partito (retrocessione da pastori a pecore) hanno votato contro la Sardegna solo pochi giorni fa o tutti quei grandi sardi che per una vita ci hanno rappresentato a Roma (qualcuno continuiamo a definirlo GRANDE) ma non sono stati capaci di garantire alla Sardegna uno straccio di eurodeputato

I commenti cono chiusi

Contattaci

Riformatori sardi
Coordinamento regionale
sede: Via Sant'Ignazio,30 - 09123 - Cagliari
telefono: 070 301131
Direzione Operativa: 070 6014279
email: info@riformatori.it