Province, istruzione ed edilizia: stop ai carrozzoni

Il ruolo delle Province non è indispensabile anche nella gestione della pubblica istruzione, della Cultura e dei Servizi sociali. ELo hanno detto i Riformatori sardi durante una conferenza stampa convocata a Cagliari. “Analizzando il bilancio 2012 de

lla Provincia di Cagliari – ha detto Antonello Gregorini, presidente del Centro studi dei Riformatori – abbiamo visto come nella maggior parte delle voci si parla di trasferimenti, soldi che arrivano da terzi e che la Provincia distribuisce. Molte delle competenze si riducono dunque a timbri gestiti da una struttura pesante e costosa”.

Col suo lavoro il Centro studi dei Riformatori ha dimostrato che non ci sono alibi di alcun tipo: tutte le competenze che ora sono in capo alle Province possono tranquillamente essere trasferite senza problemi e senza alimentare ulteriori carrozzoni. Ecco perché il Consiglio regionale deve fare in fretta e rispettare la scadenza per una nuova legge che rispetti il dettato referandario.

Tra le voci messe in evidenza durante la conferenza stampa c’è

il “Trasferimento al Convitto Nazionale Vittorio Emanuele” di 25.822 euro, previsto per due volte in bilancio. Ma anche le spese in conto capitale per la costruzione e ristrutturazione di istituti scolastici: tra queste figura il capitolo destinato a impianti fotovoltaici dotato di 7 milioni di euro finanziati con trasferimenti da non precisati soggetti privati. “Entro il 31 ottobre – ha proseguito Gregorini – il Consiglio regionale dovrà approvare la legge per il riordino delle autonomie locali. Rispettare questo termine è decisivo”.

3 commenti su “Province, istruzione ed edilizia: stop ai carrozzoni”

  1. Emanuele

    L’abbiamo dimostrato in tutti i modi: le province sono inutili e devono essere abolite!

  2. Matteo

    Non c’è una sola funzione che non possa essere svolta dalla Regione o dai Comuni, al posto delle province.

  3. Aldo

    Non ci si dovrebbe neanche porre il problema, abbiamo votato e il nostro volere dev’essere rispettato.

I commenti cono chiusi

Contattaci

Riformatori sardi
Coordinamento regionale
sede: Via Sant'Ignazio,30 - 09123 - Cagliari
telefono: 070 301131
Direzione Operativa: 070 6014279
email: info@riformatori.it