Cossa: "Ppr da modificare senza dogmi"

“Il Piano paesaggistico regionale deve essere modificato e aggiornato e sarà importante farlo con il contributo di tutti”.

Lo sottolinea il vicepresidente del Consiglio regionale e coordinatore regionale dei Riformatori sardi, Michele Cossa.

“La discussione sul Ppr sarà molto importante – dice Cossa – perché darà strumenti importanti per lo sviluppo economico e urbanistico della Sardegna. Non ci saranno colate di cemento sulle aree di pregio o delle coste, che sono un bene intangibile; ma non si deve dimenticare che il Ppr vigente ha anticipato e amplificato la crisi del comparto edilizio in Sardegna, fatta ostaggio di una falsa cultura ambientalista che impone il blocco totale e impedisce anche interventi migliorativi di autentici scempi realizzati nel corso degli anni”.

Secondo Cossa, dunque, “è bene aprire in Consiglio regionale un discussione franca e schietta, programmando il futuro urbanistico della Sardegna senza prestare il fianco a polemiche strumentali o battaglie di retroguardia. Tutte le forze

politiche sono chiamate a lavorare per dare alla nostra Isola un Piano paesaggistico regionale al passo con i tempi, che salvaguardi coste e ambiente ma al tempo stesso sia uno strumento utile ai sardi e alla Sardegna”.

4 commenti su “Cossa: "Ppr da modificare senza dogmi"”

  1. Enzo

    E’ un argomento da affrontare senza preconcetti, con l’unico obiettivo di migliorare l’aspetto delle nostre città e delle nostre coste.

  2. Federico

    C’è sempre una via di mezzo fra demonizzare l’attività edilizia e consentire ogni abuso sul paesaggio. Bisogna trovare un compromesso che non danneggi né le aziende né il turismo.

  3. Agostino Fois

    Bene Cossa! non ci si può più nascondere, bisogna salvaguardare il nostro bellissimo territorio ma è comunque importante e urgente promuovere forme di sviluppo sostenibile anche per dare un po di ossigeno all’attività edilizia al turismo e alle aziende in genere.

  4. guido

    Anche io mi associo e dico “bene Cossa” le intenzioni sembrano buone, non dimenticate che anche su questo tema avete vinto le elezioni e le promesse vanno mantenute.

I commenti cono chiusi

Contattaci

Riformatori sardi
Coordinamento regionale
sede: Via Sant'Ignazio,30 - 09123 - Cagliari
telefono: 070 301131
Direzione Operativa: 070 6014279
email: info@riformatori.it