Asl di Carbonia e Manager sotto attacco, Vargiu: "Calamida fa bene il suo mestiere"

L’attacco quotidiano personale e mediatico sembra “la morte annunciata” che attende chiunque cerchi di mettere mano e migliorare il sistema sanitario del Sulcis.

Ne sa qualcosa il Direttore Generale della ASL 7, Calamida, che ha il torto di aver detto e ripetuto con chiarezza che la sanità del Sulcis rischia di non riuscire più a garantire prestazioni sanitarie di qualità ai cittadini, ma di funzionare prevalentemente come ultimo ammortizzatore sociale di una realtà economicamente disastrata.

Più Calamida si ostina a fare bene il proprio mestiere, maggiore è il suo impegno nell’elaborare proposte e azioni di razionalizzazione e di miglioramento dei servizi ai pazienti e più il Direttore Generale diventa il bersaglio degli attacchi concentrici di tutti coloro che vedono come fumo negli occhi qualsiasi cambiamento che rischi di interrompere i fili della ragnatela clientelare della sanità sulcitana.

Forse converrebbe suggerire a Calamida di esporsi meno e di accontentarsi della gestione senza speranza della quotidianità.

Ma i Riformatori non si sentono di dargli

questo consiglio: la sanità sarda ha oggi bisogno di innovazione radicale e coraggiosa: molti fingono di non capirlo, ma è questo l’unico modo per difendere i diritti di salute dei cittadini del Sulcis e dell’intera Sardegna.

2 commenti su “Asl di Carbonia e Manager sotto attacco, Vargiu: "Calamida fa bene il suo mestiere"”

  1. Daniele

    Calamida è un manager di esperienza che sta facendo di tutto per eliminare gli sprechi e utilizzare al meglio le risorse. I sindaci del territorio invece sanno solo protestare e criticare ogni sua iniziativa, anche la più lodevole, per partito preso.

  2. Alessandro

    I detrattori del Direttore Generale non capiscono che se si decide di riorganizzare un reparto “doppione” non lo si fa per fare un dispetto agli abitanti di Carbonia o di Iglesias, ma perché evidentemente non ci sono i soldi per tenerli aperti tutti e due…

I commenti cono chiusi

Contattaci

Riformatori sardi
Coordinamento regionale
sede: Via Sant'Ignazio,30 - 09123 - Cagliari
telefono: 070 301131
Direzione Operativa: 070 6014279
email: info@riformatori.it