Luca Montella, consigliere provinciale della Gallura: Regione matrigna

Non si può fare una vera battaglia sulla continuità territoriale, se prima non si risolve il problema di quella interna. Luca Montella, maddalenino, consigliere provinciale dei Riformatori in Gallura, sa cosa significa essere davvero isolati. “La Regione che non si occupa dei trasporti da e verso le isole minori è una Regione matrigna”, dice.
Dunque sono i trasporti la prima emergenza da risolvere?
E’ forse uno dei nostri problemi principali. Un turista, ma anche un sardo che vuole venire nella nostra Isola perché deve spendere 50 euro per arrivare da noi? E’ un salasso, non ha alcun senso. Mi chiedo come sia possibile far decollare il turismo e l’economia in queste condizioni. Per noi è un dramma….
Non pensa che, comunque, si sta iniziando a ragionare proprio su questo?
Sì, i Riformatori lo stanno facendo. Ma vedo distante tutti gli altri, quasi non capiscano quanto è importante proprio per l’intera economia, non solo maddalenina ma dell’intera Sardegna. Senza considerare che questo discorso vale anche per Carloforte.

La beffa del G8 ha lasciato il segno?
Certo, una vera presa in giro. Dovevano essere fatti tanti lavori e poi non è stato fatto nulla. Senza considerare il danno di immagine e la crisi che ci complica la vita.
La politica può fare molto però, non crede?
Sì. I Riformatori sono liberali e democratici. E su questa base agiscono. Noi dialoghiamo e ragioniamo con tutti. Le etichette non ci interessano. Noi siamo il partito della gente, che sta con la gente: noi vogliamo risolvere i loro problemi. E’ questa la nostra sfida

zp8497586rq

Contattaci

Riformatori sardi
Coordinamento regionale
sede: Via Sant'Ignazio,30 - 09123 - Cagliari
telefono: 070 301131
Direzione Operativa: 070 6014279
email: info@riformatori.it