Sulcis Iglesiente, è La Rosa il segretario

I Riformatori del Sulcis Iglesiente hanno un nuovo coordinatore: è Peppino La Rosa, eletto ieri nel corso del congresso provinciale che si è svolto presso la Biblioteca Comunale di Carbonia. La Rosa, che lo scorso dicembre era stato riconfermato coordinatore del partito nel capoluogo minerario, non ha perso tempo, e dopo i ringraziamenti di rito ha invitato tutti i componenti del rinnovato coordinamento a trattenersi per concordare le prime azioni.

Ad aprire i lavori, in una sala affollata, è stato il leader del partito Massimo Fantola: “Prosegue la stagione dei congressi, che si concluderà fra un mese e mezzo con il congresso regionale. Per noi è una festa, un momento di discussione approfondita che si svolge sempre in un clima sereno”, ha sottolineato Fantola. “Il Sulcis è la provincia più povera d’Italia e fra le più povere d’Europa, con gravi problemi come la recessione e la disoccupazione. Il nostro pensiero va a chi ha perso il lavoro, siamo al loro fianco”.

Insieme al coordinatore, sono stati rinnovati i membri del coordinamento provinciale: “Un’assemblea in cui sono rappresentati quasi tutti i comuni del Sulcis Iglesiente”, ha fatto notare il coordinatore regionale Michele Cossa. “In un momento in cui la politica sembra scomparire da questo territorio, i Riformatori sono qui. Bisogna pensare a un’idea per il Sulcis, altrimenti diventerà un deserto”.

Per Luca Pittoni, coordinatore provinciale uscente, l’Alcoa è stato il trampolino di lancio per tutti gli altri problemi: “La gente è preoccupata, stanca e affamata. Noi, nel momento peggiore, dobbiamo cercare di dare delle risposte: auguro al nuovo coordinatore di riuscire ad interpretare i bisogni del territorio”.

Un compito difficile, una sfida che i Riformatori sono pronti a fare. Perché, come ha ricordato il consigliere regionale Franco Meloni, “siamo l’unico partito che ha fantasia progettuale, quello che in questa legislatura ha presentato il maggior numero di proposte di legge”. Meloni, primo firmatario della proposta di legge n. 171 per il rilancio economico e lo sviluppo del Sulcis, ha poi spiegato perché sia favorevole all’ipotesi dell’ospedale unico, a metà strada fra Carbonia e Iglesias: “Non si possono tenere aperte tre strutture, occorre riorganizzare e ottimizzare le risorse”.

I componenti del nuovo coordinamento provinciale sono: Marco Cabiddu, Gianmarco Cannas, Gianni Cipollina, Mariano Cogotti, Marco Cossu, Lino Dessì, Mario Diana, Marcella Farris, Marianna Floris, Roberto Frongia, Roberto Gibillini, Jeffery Philip Grosch, Pasquale Grosso, Enrico Manca, Emanuele Marini, Elisabetta Medde, Giorgio Melargo, Rita Melas, Giuseppe Meletti, Riccardo Mocci, Maria Rosaria Montisci, Salvatore Pintus, Gian Luca Pittoni, Paolo Podda, Stefano Sanna, Giuseppe Santeufemia, Eligio Tronci e Oriana Zucca. Infine, andranno a far parte del coordinamento regionale Giorgio Melargo, Valentina Pistis e Gian Luca Pittoni.

6 commenti su “Sulcis Iglesiente, è La Rosa il segretario”

  1. Pietro

    Complimenti al nuovo coordinatore, lo conosco e posso garantire che è una persona seria e preparata. Buon lavoro!

  2. Giuseppe Meletti

    Grazie a Luca Pittoni per aver rappresentato i Riformatori a livello provinciale, un grazie a Roberto Frongia per avermi portato nella famiglia dei Riformatori. Auguri a Peppino La Rosa per la nomina a Coordinatore e grazie per la competenza con la quale sta lavorando in modo particolare a Carbonia. Sono sicuro che riuscirà a ricostituire le rappresentane in tutti i comuni della Provincia affinchè sia più efficace l’azione politica per affrontare i problemi del nostro martoriato territorio. Indispensabile (assieme alle altre cose) portare in discussione la nostra proposta di legge n. 171/2010 (Piano per il rilancio economico e lo sviluppo della provincia di Carbonia Iglesias). Se ci crediamo veramente questo è il momento buono per portarla in discussione in consiglio Regionale.
    Un pensiero particolare a Elisabetta Medde e Valentina Pistis, rispettivamente moglie e figlia di Marcello deceduto tragicamente otto anni fa. Marcello aveva ideato un progetto di tipo sociale che và valorizzato e portato a compimento, da parte mia il sostegno totale.Vi saluto Giuseppe Meletti Carbonia

  3. Alessandro

    La Rosa ha un compito importante e molto difficile, i problemi sono tanti e gravi… avrà bisogno di tutto il nostro sostegno!

  4. Carlo

    Ero presente al congresso, e raramente ho visto quella sala così affollata: all’ultimo momento hanno dovuto aggiungere due file di sedie… questo dimostra che la gente, nonostante sia scoraggiata, ha sempre voglia di essere presente e partecipare alle decisioni.

  5. Giancarlo

    I sindaci del Sulcis qualche giorno fa hanno restituito al Prefetto le fasce tricolori… hanno fatto bene, governare questo territorio sta diventando impossibile!

  6. Salvatore

    Sul fronte dell’Alcoa, oggi sembra che ci sia una schiarita: l’azienda sarebbe pronta a ritirare i licenziamenti se si concretizzassero le manifestazioni di interesse per acquisire la fabbrica (in ballo ci sono le svizzere Glencore e Klesh).

I commenti cono chiusi

Contattaci

Riformatori sardi
Coordinamento regionale
sede: Via Sant'Ignazio,30 - 09123 - Cagliari
telefono: 070 301131
Direzione Operativa: 070 6014279
email: info@riformatori.it