Ex Marino, progetto sconcertante

“Suscita sconcerto la notizia riportata da alcuni quotidiani sardi secondo cui il Consiglio Comunale di Cagliari avrebbe dato il via libera alla riqualificazione delle cubature dell’ex Ospedale Marino, da destinare a struttura sanitaria per la riabilitazione degli anziani”. Lo ha dichiarato il consigliere regionale dei Riformatori Pierpaolo Vargiu secondo il quale “se la notizia fosse vera si tratterebbe sicuramente di una scelta miope e schizofrenica, da contrastare in tutti i modi perché  contraria agli interessi generali di sviluppo turistico della citta’ di Cagliari e della sua area vasta”.

“Il recupero del rudere dell’ex Ospedale Marino di Cagliari, che da decenni deturpa il litorale del Poetto e crea pericoli ai fruitori della spiaggia”, osserva Vargiu, “appare indispensabile ed urgente, ma più ancora è necessario che la destinazione d’uso futura della struttura sia saldamente incardinata nel contesto dello sviluppo turistico della città e della valorizzazione della spiaggia, oggi sfregiata dalle brutture dell’ex Ospedale Marino e dell’ex Bussola. Niente strutture di riabilitazione per anziani all’ex Marino – conclude Vargiu sollecitando l’intervento della Regione – ma un “centro benessere” con servizi di alta qualità a forte attrattività turistica”.

12 commenti su “Ex Marino, progetto sconcertante”

  1. Giovanni Galeazzi

    Trovo scandaloso che il nuovo sindaco di Cagliari voglia utilizzare un bene prezioso come l’ex Marino per farci una struttura per anziani. Gli anziani devono avere tutte le nostre attenzioni ma quella struttura va usata per fini turistici

  2. Andrea Milani

    Perché non fare una struttura turistica per anziani?

  3. Marcella Marras

    Come sempre il centrosinistra non si smentisce mai……

  4. Maria Mameli

    Scandaloso è questi signori abbiano vinto le elezioni a Cagliari

  5. Maura Pasqualetti

    Magari è la volta buona che si fa qualcosa…certo sarebbe meglio il turismo, però lasciare quel rudere così è un delitto

  6. Maria Luisa Mastinu

    Turismo,. turismo, turismo….questo ci vuole per Cagliari

  7. Elena

    E’ inutile, non ci sappiamo proprio fare con i turisti. Non ci vuole molto a capire che a Cagliari manca un grande albergo sul mare.

  8. Matteo Ferrari

    Come sprecare una location splendida… assurdo

  9. Pietro Cogoni

    Se ne parla da anni, fanno tante proposte ma quel rudere è sempre lì a rovinare la nostra spiaggia

  10. giorgio valdes

    Sono assolutamente d’accordo con Pierpaolo, perchè il futuro turistico di Cagliari si gioca nel compendio compreso tra le Saline/Poetto/ Molentargius e S.Elia. Il target prioritario è sicuramente quello dei giovani interessati al turismo attivo, a cui si potrà affiancare anche quello della terza età, che tuttavia ha esigenze differenti e di non rapida attuazione. Un “centro benessere” è funzionale ad entrambe le categorie di domanda turistica, mentre un centro riabilitativo è “fuori tema” e lo consiglerei solo a chi lo ha pensato

  11. Angelino Casu

    La penso esattamente come Giorgio Valdés perché il sito in cui é ubicato lex ospedale Marino dovrà essere utilizzato solamente per attività connesse al turismo.

  12. Egildo Tagliareni

    Vorrei solo fare notare che il progetto è della Regione, in partenariato con una società privata. Il Comune ha adottato la variante necessaria per consentire alla Regione di portare avanti il suo progetto. Inoltre è stata votata all’unanimità, non buttiamola nel solito gioco destra/sinistra.

I commenti cono chiusi

Contattaci

Riformatori sardi
Coordinamento regionale
sede: Via Sant'Ignazio,30 - 09123 - Cagliari
telefono: 070 301131
Direzione Operativa: 070 6014279
email: info@riformatori.it