Cossa (Riformatori): Garanzia Giovani, ritardi inaccettabili nei pagamenti, la Giunta intervenga immediatamente

“Tre mesi per pagare – solo in parte – le poche centinaia di euro di Garanzia giovani sono inaccettabili, una beffa sulla pelle di persone che vivono ben al di sotto della soglia della povertà”. Lo dichiara il consigliere regionale dei Riformatori sardi Michele Cossa, che ha presentato una interrogazione urgente per denunciare i ritardi  nei pagamenti. “Interventi assistenzialistici come Garanzia Giovani hanno permesso alla Giunta Pigliaru di diffondere dati statistici dai quali si evincerebbe una ripresa dell’occupazione in Sardegna. In realtà è una ripresa fittizia, legata a miseri contributi, che per di più vengono erogati dall’INPS con una lentezza esasperante. Una lentezza che mette in seria difficoltà cittadini la cui sussistenza dipende proprio da quei 300 euro. La Giunta regionale metta immediatamente fine a questa umiliante situazione, che vanifica anche un intervento modesto come questo e alimenta la disperazione delle persone ammesse ai tirocini”